Buongiorno libertà, 25 Aprile 2020

Ogni anno il 25 aprile si festeggia in Italia la Festa della Liberazione.

Una ricorrenza felice dunque, nonostante sia collegata a un periodo cupo della nostra storia, e che proprio in virtù di questo ci ricorda l’importanza di valori come la fratellanza, la solidarietà, la pace, il senso di identità civile e culturale e, soprattutto, la libertà.

Dichiarata festa nazionale dal 1946 (anno successivo alla liberazione), si ricorda la liberazione d’Italia dal governo fascista e dall’occupazione nazista del paese. La Festa del 25 aprile è conosciuta anche come anniversario della Resistenza, giornata nella quale si rende omaggio ai partigiani di ogni fronte che a partire dal 1943 contribuirono alla liberazione dell’Italia, un giorno fondamentale per la storia d’Italia e assume un particolare significato politico e militare e patriottico.

Quest’anno sarà un anniversario in quarantena; anche se in chiave diversa, adesso come allora, tanti sono i sentimenti che pervadono i nostri animi, dalla paura alla speranza, dalla disperazione al desiderio di esplodere di felicità quando questo periodo critico passerà.

La voglia di guardarci negli occhi e riabbracciarci è infinita, uniti ce la faremo.

Buon 25 aprile a tutti da Veressenze!

Le proprietà igienizzanti dell’olio essenziale Timo

In questo periodo in cui ci viene chiesto di ‘rallentare’ pensiamo a ciò che si ha, occupiamoci del nostro benessere e di quello dei nostri cari, impariamo a vivere il presente, pensiamo a tutte quelle volte in cui avremmo voluto un po’ di tempo per noi o per la nostra famiglia, ed i tanti impegni non lo hanno permesso come avemmo voluto.
Riscopriamo i piaceri della casa, o del nostro ambiente di lavoro, ascoltiamo della buona musica, leggiamo un buon libro, riscopriamo il piacere di sentirsi a casa, ovunque essa sia;
Come abbiamo già accennato in uno dei nostri articoli, gli Oli Essenziali posso svolgere un ruolo importante per il nostro benessere, ed in particolare, l’olio di timo aiuta a contrastare la riproduzione di batteri e virus con doti disinfettanti.
Da diversi studi è emerso come grazie a due componenti, carvacrolo e timolo, l’essenza di Timo sia una delle più efficaci nell’inibire la crescita e la proliferazione dei batteri, uno dei più potenti antibiotici e antivirali in circolazione; è per questo che si può diffondere in casa ogni volta che si ha l’esigenza di purificare l’aria, ma anche aggiungere qualche goccia ai detergenti domestici. La dose varia a seconda della grandezza della stanza, tenendo conto che è sufficiente una goccia per ogni mq.
Se non avete un diffusore elettrico potete sempre servirvi dei contenitori dell’acqua per i termosifoni che una volta accessi spargeranno l’aroma disinfettante.

Puoi acquistare direttamente sul nostro sito l’olio essenziale di Timo Bianco

Timo bianco – olio essenziale

Profumi equivalenti: i numeri parlano chiaro.

Il successo dei profumi equivalenti

Chi di voi sceglie di indossare i profumi equivalenti?

Sicuramente in tantissimi, i numeri parlano chiaro.

Il mercato dei profumi equivalenti è sempre in maggiore crescita, ha conquistato uomini e donne di ogni fascia di età.

Anche i nasi più fini e intenditori di essenze sanno riconoscere una fragranza equivalente di alta qualità e scelgono di acquistarla, di indossarla o di regalarla.

Prima di tutto vorrei sottolineare che l’equivalenza non si ricollega al concetto di copia, le composizioni di note olfattive sono infatti realizzate in maniera originale e possono risultare talvolta più apprezzabili di quelle a cui, per comodità, ci si può riferire per identificarle e poterle confrontare. Naturalmente le differenze possono essere percepite in maniera più o meno evidente a seconda della sensibilità olfattiva e in base all’esperienza.

Il concetto di equivalenza si basa sulla possibilità di realizzare profumi originali ispirati alle sensazioni olfattive di prodotti famosi e quindi riconoscibili dai clienti. Solitamente, i cosiddetti profumi equivalenti sono contraddistinti da codici numerici. La riduzione al minimo delle spese pubblicitarie, la scelta di packaging non eccessivamente costosi, l’assenza di spese legate ai testimonial ed in generale la filosofia produttiva e distributiva focalizzata sul risparmio, rendono questi prodotti estremamente convenienti sia come prezzo che in rapporto alla qualità.

Tutti i profumi sono miscele di acqua, alcool ed essenze, i profumi equivalenti possono rimanere decisamente convenienti anche con percentuali di essenze olfattive molto elevate e scelte tra quelle di migliore qualità.

Io amo indossare i profumi equivalenti alla spina Veressenze, sono tutti eau de parfum con percentuali di essenze (naturali) oltre il 15% e persistenza particolarmente elevata ed apprezzata.

I profumi alla spina Veressenze sono di altissima qualità per fragranza, fissazione e persistenza, sono realizzati con le migliori essenze francesi di Grasse e sono offerti al pubblico ad un prezzo competitivo. Il sistema di vendita alla spina, infatti, riduce le spese di trasporto e imbottigliamento, eliminando i costi inutili come il packaging e la pubblicità che pesano invece sui prodotti “di marca”.

Quando indosso un profumo per me è importante soltanto l’essenza!

Perché scegliere i cosmetici eco-bio?

Tutti i vantaggi dei cosmetici naturali

I cosmetici naturali e biologici contengono solo ingredienti naturali, estratti vegetali da agricoltura biologica, vitamine, sostanze idratanti e antiossidanti che favoriscono e stimolano le funzioni naturali della nostra pelle. Grazie all’assenza di sostanze sintetiche come conservanti, coloranti o profumazioni artificiali, non appesantiscono l’oraganismo e, allo stesso tempo, rispettano l’ambiente. Un prodotto bio, contiene almeno il 95% di ingredienti naturali. Di questi, almeno il 20% da agricoltura biologica. Naturalmente, non sono ammessi siliconi, petrolati, parabeni, SLES e PEG.

La verità è che scegliere bio cosmesi non è una moda, scegliere cosmesi naturale significa prendersi cura consapevolmente della propria pelle.

Uso cosmetici biologici da oltre 5 anni e la mia pelle è cambiata (in meglio naturalmente), sono più consapevole di ciò che acquisto.
I prodotti biologici non creano allergie come spesso accade con le sostanze sintetiche coloranti e conservanti chimici.

La nostra pelle assorbe tutto ciò che noi le offriamo, quindi è molto importante sapere cosa applichiamo sopra.
Fondamentale comprendere se il prodotto cosmetico che stiamo per acquistare presenti una composizione rispettosa dell’ambiente e della nostra pelle, quindi come già detto in precedenza, leggere sempre l’ INCI (Nomenclatura internazionale degli ingredienti cosmetici) che ci permette di identificare e decifrare gli ingredienti presenti in un prodotto cosmetico, riportati sull’etichetta.

Io scelgo i cosmetici eco-biologici del brand Veressenze!

La scelta e la selezione scrupolosa di ogni singolo ingrediente cosmetico fa in modo che i prodotti Veressenze si prendano cura della salute dell’epidermide.

Eco-bio, in quanto attenti all’ambiente, si riducono al minimo l’uso di pack e imballaggi, non si utilizzano sostanze derivate dal petrolio o da prodotti chimici industriali. I cosmetici Veressenze contengono molti ingredienti provenienti da coltivazioni biologiche, solo i migliori ingredienti della natura, alcuni presentano marchio vegan, cioè sono prodotti naturali completamente vegetali.

Oasi di bellezza e rispetto per la natura con Veressenze.

Benessere e aromaterapia

Quanto è importante amare sé stessi?

Olii essenziali per la salute e il benessere psico-fisico

Sapete che fare trattamenti di bellezza aiuta realmente le donne a capire come amarsi e ad acquisire una maggiore consapevolezza di sé?

Quando si parla di trattamenti di bellezza non necessariamente bisogna pensare di andare in un centro estetico, ma anche il gesto quotidiano di una semplice ed efficace pulizia del viso con prodotti naturali aiuta a vedersi e sentirsi meglio. E’ importante concentrarsi un po’ di più sul proprio lato beauty.
Sperimentare di tanto in tanto nuovi prodotti makeup, accessori, cosmesi viso-corpo escoprire modi diversi per valorizzarsi. Si avverte un cambio positivo nel modo in cui ci si guarda allo specchio, si ha più voglia di uscire, di fare incontri.

Un bel massaggio rilassante ad esempio influisce positivamente sul nostro corpo ed è un’ottima soluzione contro stress e fatica quotidiana.

L’aromaterapia sicuramente viene in nostro aiuto se vogliamo raggiungere un benessere psico-fisico.

Le essenze usate in aromaterapia non servono solo a profumare l’ambiente e a rendere gradevole l’aria di casa, ma hanno un’azione terapeutica naturale che calma o potenzia parti del nostro carattere e spirito, favoriscono relazioni, risvegliano energie positive e stimolano la creatività

Gli oli essenziali possono essere un prezioso supporto per la nostra salute e il nostro benessere, donano sensazioni di quiete e trasmettono fiducia nelle nostre risorse interiori.

Tra gli oli essenziali puri e naturali al 100% non possono mancare:

Olio essenziale Limone

Come tutte le essenze agli agrumi, rilassa la mente, favorisce la concentrazione e la memoria e restituisce vigore ed energia.

Olio essenziale Timo Bianco

Svolge azione antidepressiva, stimola la mente, contrasta affaticamento e confusione mentale.

Olio essenziale Menta piperita

Favorisce la concentrazione, risveglia la creatività. Essenza indicata in caso di stanchezza mentale e raffreddore.

Olio essenziale Lavanda

Svolge un’azione sedativa sull’umore, aiuta ad essere sicuri e disponibili.

Olio essenziale Patchouly 

Essenza afrodisiaca, stimolando la produzione di endorfina aumenta il desiderio, la concentrazione e le energie; azione stimolante utile in caso di depressione e di torpore mentale e risulta calmante e rilassante in caso di ansia e stress.

La natura, un carburante per l’anima

Avete notato che spesso fare una passeggiata all’aria aperta, in mezzo al verde, fa sentire subito meglio? Ci dona calma e ci rende più energici, per un po’ si esce dal grigiore, dalle incombenze e dallo stress della città, rigenerando corpo, mente e spirito.

Una vita green sicuramente apporta moltissimi benefici.

Trascorrere un pomeriggio passeggiando all’aperto sicuramente è molto più rilassante di “rinchiudersi” in un centro commerciale. E allora, ogni volta che possiamo, usciamo di casa o dall’ ufficio, raggiungiamo il parco più vicino e facciamo una bella passeggiata in mezzo al verde per godere dei benefici della vita all’ aria aperta, per rilassarci e per ridurre lo stress. Non importa se splenda il sole o se il cielo sia ricoperto da nubi, i profumi e i colori della natura possono trasmettere sensazioni uniche e speciali in tutte le stagioni.

Anchela scienzaparla dei lati positivi di vivere a contatto con la natura.

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Environmental Psychology, trascorrere del tempo all’aria aperta e vivere a contatto con la natura ha un effetto rivitalizzante, rende energici e più resistenti alle malattie che possono colpire il corpo. I ricercatori hanno evidenziato che la maggiore vitalità delle persone è legata proprio alla presenza di elementi naturali nell’ambiente. L’esposizione ai raggi solari permette anche di fare pieno di vitamina D, quindi quale occasione migliore per captare la luce del sole? Non facciamoci mai mancare una corsetta all’aperto o un pic nic al parco, in campagna, o dove preferiamo, è un vero toccasana per l’umore e per alleviare lo stress.

Veressenze lifestyle: la natura è un vero e proprio carburante per l’anima.

Maggio, il mese delle rose

Forse non ci sono più le stagioni di una volta, ma il mese di maggio ricorda sempre l’esplosione della natura, si mostra ai nostri sensi in tutto il suo splendore fatto di sensazioni, suoni, colori e profumi.

Maggio si sa, è il mese delle rose, profumate, bellissime e tipiche del periodo primaverile.

Se osserviamo i giardini di maggio, le rose sono le regine incontrastate della natura; che siano rosse, rosa, gialle o bianche è sempre un’emozione guardarle e sentire il loro profumo!

Lo sapevate che esistono oltre 3000 varietà di rosa? Rosa canina, rosa damascena, rosa gallica, rosa cinese, rosa selvatica, rosa moscata, rosa tea, etc..impossibile citarle tutte!

Il profumo delle rose ci affascina sempre, intenso, caldo, inebriante, avvolgente, ipnotico.

Fu la prima moglie di Napoleone I a portare dalla Persia in Europa una delle varietà di rosa, oggi più diffusa ed amata. Eh sì…Giuseppina Bonaparte nel suo castello di Malmaison diede vita a quella che è ancora oggi una delle più belle ed estese collezioni del mondo di rosa tea.

La rosa da sempre simbolo dell’amore, della purezza, ma anche della vanità, della passione è il fiore più regalato, più profumato e soprattutto più amato dalle donne.

Non esiste donna al mondo che non riesca ad emozionarsi di fronte al regalo di un mazzo di rose!

Il senso delle meraviglie: l’olfatto

Ricordi, profumi, emozioni, sensazioni, l’olfatto racchiude un universo di bellezze, un mondo spesso inconscio, misterioso.

Pensate ad una mamma che non riesca ad annusare il profumo del proprio bambino, ad una donna che non possa sentire il profumo del proprio uomo o ad uno chef che non avverta gli aromi delle pietanze da lui stesso preparate!

Tanti sono gli odori e i profumi che influenzano il nostro comportamento, soprattutto quelli che abbiamo sentito da bambini; per esempio l’odore di cloro ci richiama la piscina, l’estate, le vacanze; il profumo della pioggia ci richiama l’autunno, l’inverno, la campagna; l’aroma di legna bruciata fa venire in mente gli incontri familiari davanti al camino.

Woman smelling a perfume tester in a shop

L’odore e il gusto sono intimamente legati tra loro. Sono conosciuti comesensi chimici perché rilevano sostanze chimiche nel nostro ambiente esterno e li trasmettono al nostro corpo.

I sensi chimici svolgono ruoli di grande importanza nella vita di tutti gli animali. Studi recenti hanno dimostrato che alcuni animali si affidano agli odori per comunicare tra di loro allo stesso modo in cui gli uomini si affidano al linguaggio.

Gli effetti spesso inconsci e profondi degli odori sul nostro comportamento sono sfruttati anche dal marketing.

Sapevate che è nata una disciplina chiamata Scent Marketing ?

Ha le sue regole: un odore deve richiamare luoghi o occasioni adatte all’acquisto, tranquillizzare o eccitare a seconda del prodotto in vendita. In generale, deve far sentire il consumatore a casa, in modo che si trattenga più a lungo.

Spesso ci accorgiamo della presenza di odori particolari quando entriamo in un negozio, in un centro commerciale, in un ristorante. Se chiudiamo gli occhi avvertiamo degli aromi che spesso modificano il nostro umore rendendoci più disponibili all’acquisto.

Il senso dell’olfatto racchiude un mondo di meraviglie, qualcuno lo ha definito “un pezzetto di cervello proiettato nel mondo esterno”